Sotto le rose…niente !

Inviato da:

Proprio così, sotto le rose di solito non si mette niente, cioè il terreno è spoglio. Il giardiniere appassionato dovrebbe però, prima di intraprendere qualsiasi progetto, darsi una occhiata intorno. Per esempio: osservare quello che accade in natura, la vera maestra di ogni attività umana. Nei boschi, come nei prati o lungo i fiumi, i vegetali ricoprono sempre il terreno, sono la vera “pelle” della Terra, ad esclusione ovviamente delle zone dove il clima è proibitivo, come l’alta montagna o ...

Continue Reading →
0

Primule per i bordi misti.

Inviato da:

In questi giornate che possono essere tiepide o ancora fredde, in cui l’inverno sfuma nella primavera è la primula la regina dei fiori. Basta frequentare qualsiasi mercato rionale, le bancarelle dei fioristi ne sono piene. Rosse, gialle, porpora, viola, bianche…ce ne sono per tutti i gusti. Naturalmente il luogo più indicato per reperire qualche varietà insolita è il nostro vivaio di fiducia oppure far visita a qualche coltivatore magari fuori mano ma fornitissimo: per esempio…ehm..”Alpinia”. A volte vale la pena ...

Continue Reading →
0

Strano ma giardiniere.

Inviato da:

Dopo avermi squadrato per bene dalla testa ai piedi, mi disse:  “quindi lei è giardiniere…”

Risposi: “si, giardiniere e vivaista per mestiere e per passione. Ma quando posso vado per boschi e montagne a cercare animali e ovviamente piante, da fotografare. Si faccio questo, ne di più ne di meno…”.

Forse il Dott. Carlo si aspettava chissà quale personaggio, forse un grezzo incrocio tra un contadino e un boscaiolo, oppure un raffinato architetto in chiffon, come ormai se ne vedono tanti, alle ...

Continue Reading →
0

Dedicato alla Natura

Inviato da:

Dedico questo mio lavoro alla Natura, perché il giardino che ho in mente è ispirato da Lei, dalle forme sinuose di un ruscello o quelle morbide di una collina.

So apprezzare le tendenze più rigorose, adatte soprattutto ad accompagnare architetture moderne, ma immancabilmente torno a guardare oltre la siepe, dove sfuma il prato delle primule e delle viole nell’ombra del bosco.

Maurizio Zarpellon

Continue Reading →
1

Protezioni invernali per le piante da roccia.

Inviato da:

Sono molti i collezionisti di erbacee alpine da roccia, lo dimostrano le fiere di giardinaggio in cui sono ospiti fissi i vivai specializzati in questo settore. Si tratta spesso di piante che mal sopportano l’umidità essendo originarie di luoghi dove l’altitudine, l’insolazione, il vento e il freddo creano disidratazione. Quindi si tratta di piante dotate di una morfologia adatta a resistere questi estremi e il clima umido della pianura padana mal si concilia con le loro esigenze. Il periodo invernale ...

Continue Reading →
0

Giardino roccioso: la disposizione delle rocce.

Inviato da:

Il fascino del giardino roccioso è dato principalmente da due fattori: 1) la particolarità di forme e colori del grande numero di piante reperibili nei vivai specializzati 2) la roccia come elemento simbolo della montagna, della rupe e perché no anche della scogliera. Viene difficile immaginare un giardino roccioso senza l’utilizzo della roccia, è lei la vera impalcatura di tutto, la materia di qui sono fatte le montagne, l’elemento su cui solo le piante più specializzate riescono a vivere. Nella ...

Continue Reading →
0

I tempi del giardino.

Inviato da:

I tempi del giardino sono quelli dell’agricoltura, cioè lenti. Quando piantiamo, seminiamo, potiamo oppure facciamo qualcosa che non sia pratico e manuale, come può esserlo il progettare o più sottilmente il sognare, il risultato lo vedremo dopo molti mesi, di solito un anno. Un pensiero ci attraversa la mente, una meteora di fiori ci fa intravedere nuove e intriganti possibilità ed ecco che la macchina della passione si mette in moto. Ma dal pensiero alla sua realizzazione e quindi al ...

Continue Reading →
0

Le erbacee perenni di Gennaio.

Inviato da:

Siamo nel pieno dell’inverno e la prima meditazione, rinforzata dalla breve durata del giorno e dalla temperatura per nulla invitante, viene facile rivolgerla alla poltrona davanti alla stufa, ad ascoltare il legno di faggio che crepita nervoso, alla tisana che fuma aromi. La pigrizia riacquista dignità ma delle piante perenni che ne sarà…? Se la neve è scesa copiosa e ricopre come dovrebbe il terreno, le gemme svernanti con il loro cespo di radici, non se la passano male. Là ...

Continue Reading →
0

Le perenni di dicembre.

Inviato da:

Meditare in giardino alle porte dell’inverno è anche un po’ pensare agli altri, le grandi feste sono vicine e alcune idee regalo invogliano a scendere tra le amate piante, anche nelle giornate fredde e uggiose tipiche del momento. Nei garden center e in molti vivai specializzati non è raro, proprio in questa stagione, trovare ancora qualche pianta di sempervivum o sedum, nascosta tra le altre mille perenni in riposo vegetativo, che ora non hanno nulla da mostrare se non qualche ...

Continue Reading →
0

Il buono d’acquisto.

Inviato da:

L’inverno è anche la stagione delle feste più lunghe e “sentite” dell’anno, e per i veri appassionati di giardinaggio nulla è così bello come fare e ricevere regali in tema. Sappiamo di certo che la nostra cara amica appassionata di ellebori ne ha già una discreta collezione oppure che la zia Ines ha sul balcone timi profumati di tutte le forme e colori, e che dire del mio vicino che ama tantissimo le bulbose, tanto da aver installato nel suo ...

Continue Reading →
0
Pagina 1 del 9 12345...»