7 piante da mettere sotto i piedi.

Inviato da:

Detta così potrebbe sembrare che sono improvvisamente impazzito. In effetti il clima ballerino di questi giorni, con caldi improvvisi e ritorni ancor più veloci di freddo artico, potrebbe avermi minato la coscienza….suvvia maurizio “le piante non si calpestano…”.  Ma siamo seri, oggi voglio proporvi di utilizzare alcune varietà di erbacee perenni come piante che possono essere calpestate. Ne ho selezionate 7, anche se a ben cercare sono molte di più. Mi sono limitato anche al fantasticoso mondo delle erbacee, al più qualche ...
Leggi tutto →
0

Un Sentiero in Giardino

Inviato da:

Finalmente sono riuscito ad organizzare una serata dedicata al giardino, proprio qui in Val Pesio (oltretutto vicinissimo al vivaio), nella bellissima e ampia sala con caminetto dell’Agriturismo “Antiche Macine” di Chiusa di Pesio. Se il clima deciderà per diventare benevolo (in questo momento che scrivo sta nevicando stile “bufera in Canada”) ma anche se preferirà per il peggio, tanto fa cosa vuole (ma comunque non ci fermeremo per qualche fiocco), cercherò di delineare in poche mosse come poter costruire un giardino naturale fioritissimo ...

Leggi tutto →
0

La stagione dei corsi.

Inviato da:

la stagione dei corsi è iniziata.
Vi aspetto tutti al Filatoio di Caraglio. L’incontro è curato da Roagna Vivai di Cuneo e si terrà sabato 3 ottobre

Orto delle Arti

I sensi dell’uomo sono le “prese” per ricevere dalla natura l’energia necessaria e tramite una attenta progettazione il giardino diventa un luogo privilegiato, favorevole al benessere. Passano gli anni, le mode ...

Leggi tutto →
0

Vasi di speranza.

Inviato da:

La parola d’ordine per entrare nella nuova era tecno-ambientale è “riutilizzo”, che non vuole proprio dire riciclaggio, ma è più un trovare un impiego favorevole a chi un impiego non lo ha più. Si… lo so, il termine ha tanto un sapore di ultracinquantenne trombato dall’azienda/crisi. Però il riutilizzo a cui modestamente mi riferisco è quello degli oggetti che grazie alla fantasia, creatività, nostalgia, tecnologia e altre “gia” trovano il nuovo lavoro da svolgere e anzi possono salire di grado ...

Leggi tutto →
0

La forza del giardino.

Inviato da:

Ogni giardino ha una sua forza, una potenza propria che varia con il variare del compito assegnatole. Ogni giardino ha una dote, quella di cambiare, di trasformare, di reinventare l’individuo. Io preferisco chiamarla “forza” perché si tratta di una vera e propria leva, un mezzo che la natura mette in campo quando si tratta di portare del bene. Se non si trattasse di vera energia, quella impiegata dal giardino/natura per cambiare le cose e gli individui, allora non avrei assistito ...

Leggi tutto →
0

Sotto le rose…niente !

Inviato da:

Proprio così, sotto le rose di solito non si mette niente, cioè il terreno è spoglio. Il giardiniere appassionato dovrebbe però, prima di intraprendere qualsiasi progetto, darsi una occhiata intorno. Per esempio: osservare quello che accade in natura, la vera maestra di ogni attività umana. Nei boschi, come nei prati o lungo i fiumi, i vegetali ricoprono sempre il terreno, sono la vera “pelle” della Terra, ad esclusione ovviamente delle zone dove il clima è proibitivo, come l’alta montagna o ...

Leggi tutto →
0

Primule per i bordi misti.

Inviato da:

In questi giornate che possono essere tiepide o ancora fredde, in cui l’inverno sfuma nella primavera è la primula la regina dei fiori. Basta frequentare qualsiasi mercato rionale, le bancarelle dei fioristi ne sono piene. Rosse, gialle, porpora, viola, bianche…ce ne sono per tutti i gusti. Naturalmente il luogo più indicato per reperire qualche varietà insolita è il nostro vivaio di fiducia oppure far visita a qualche coltivatore magari fuori mano ma fornitissimo: per esempio…ehm..”Alpinia”. A volte vale la pena ...

Leggi tutto →
0

Dalie di settembre

Inviato da:

Originarie del Messico e portata dai viaggiatori europei nel XVI sec, da allora molta strada è stata fatta da questi simpaticissimi e bellissimi fiori. Fiorendo da agosto al tardo autunno, le dalie danno il meglio di se proprio in settembre.
Sarchiatura. Se ancora non hanno raggiunto dimensioni considerevoli, o per le varietà a sviluppo contenuto, si provveda a sarchiare tra una pianta e l’altra, con l’accortezza di non scendere oltre i 2-3 cm di profondità, per non rovinare le preziose ...

Leggi tutto →
0

Trapianti

Inviato da:

Chi lo dice che la primavera è la stagione dei trapianti ?…anzi, da settembre a metà ottobre si può tranquillamente pensare alle fioriture del prossimo anno disponendo nelle aiuole le piante che ancora sono disponibili nei vivai. Per chissà quale strana ragione in Italia si è portati a pensare al giardinaggio come attività della primavera, le specie trapiantate in autunno partiranno, nella nuova stagione, senz’altro prima e con più vigoria di quelle acquistate in marzo aprile. E’ il caso delle ...

Leggi tutto →
0
Pagina 1 del 3 123