Papaver esuberanti

Inviato da:

Sono sempre molto appariscenti nei loro toni rossi, carminio, rosa, bianchi, scarlatti, arancio ecc, ma anche decorativi per le prominenti capsule di semi a fine fioritura e prima di questa nei loro boccioli gonfi che sembrano scoppiare di energia vitale. La specie più comune è il P. orientale, oggi commerciato in tantissime varietà come: “Beauty of Livermere”, alto fino ad un metro, rosso scuro in giugno-luglio, oppure il “Pizzicato” premiato con l’ambita medaglia d’oro del Fleur Select in molte ...

Leggi tutto →
0

Facili Polemonium

Inviato da:

Sono rustici e molto generosi i Polemonium dalle elegantissime foglie simili a fronde di felci. L’abbondante fioritura blu accompagnata dall’estetico fogliame ne fanno una delle più apprezzate perenni da giardino. Le specie più comuni sono il P. coeruleum, dalla fioritura blu o bianca in maggio-giugno e il P. foliosissimum dai fiori blu porporini in luglio-settembre. Meno conosciute sono le specie P. cashmerianum, non molto alto (40 cm) ma dai bellissimi fiori grandi, blu brillante (rispetto alle altre specie) e ...

Leggi tutto →
0

L’ERICA.

Inviato da:

Quando dico “erica” oltre che una bella ragazza della mia adolescenza mi fa apparire nella mente nordiche brughiere dai colori pastello, dove pascolano cervi e conigli selvatici e le betulle formano talvolta ariosi boschetti. Per vedere simili ambienti non serve andare in Scozia o Norvegia, alcune sommità delle nostre colline e montagne, con terreni acidi riproducono spesso le medesime condizioni ambientali, anche se in scala minore. In piemontese queste aree vengono chiamate “bruè” o “bruèra” a seconda delle vallate, che ...

Leggi tutto →
0

Altea (Althaea officinalis).

Inviato da:

La cugina più prossima (?) dell’Althaea officinalis, il bel malvone dei giardini l’Althaea rosea presente in moltissimi colori, dal rosso quasi nero al bianco puro, è anch’essa una perenne interessante per l’abbondanza di fiori candidi e il fogliame vellutato tendente al grigio. In questa stagione, chi ha avuto la sensibilità di coltivarne qualche bella pianta della specie officinalis, si ritrova ora con i primi geli che hanno completamente rinsecchito le parti aeree. Questo è il momento giusto per scavarne le ...

Leggi tutto →
0

Rosa canina (Rosa canina).

Inviato da:

Spesso confusa con le sorelle della montagna e degli incolti, è forse la specie di rosa selvatica più diffusa, tra le 20 presenti nel nostro paese. Tutti ne conoscono i fiori semplici e delicati a cinque petali, più o meno rosati a seconda delle numerose varietà che si sono spontaneamente sviluppate in natura, e sicuramente tutti hanno visto almeno una volta i suoi cinorrodi, rossi, globosi-ovolidali appariscenti come e più dei fiori. In ogni giardino che si rispetti non mancano ...

Leggi tutto →
0

Dalia superstar

Inviato da:

Cosa significa al giorno d’oggi essere protagonisti??

Se lo chiedete ai passanti vi diranno: “…sono i manager rampanti, le madame rifatte e rettrici di salotti, le veline prezzemolose, gli imprenditori che della politica hanno fatto strumento (per loro), i calciatori di moda e alla moda”. Insomma una sequela di personaggi che ahimè, daranno poco lustro alla nostra epoca. Nel mondo delle piante non è considerato di cattivo gusto, fuori luogo e nemmeno un fatto meteorico mostrare in piazza le proprie qualità, ...

Leggi tutto →
0

Iris per le rocce.

Inviato da:

Quando ancora la passione per il giardino era un optional per pochi, le iris godevano già di una buona fama, addirittura tra le piramidi egizie e in Asia, molti anni prima della nascita di Cristo. Strabiliante è che queste bulbose-rizomatose hanno poi saputo mantenersi un ruolo di primo piano, fino ai giorni nostri. Sono molti infatti gli appassionati che collezionano le innumerevoli varietà e gli ibridi presenti sul mercato.  Per il giardino roccioso, ma anche per i vasi del terrazzo ...

Leggi tutto →
0

tetti piani.

Inviato da:

Il caldo e il freddo sono i due estremi da tenere in considerazione ogni volta che si pensa al risparmio energetico, ma un aiuto può venirci anche dalle piante, soprattutto se queste sono fatte crescere sul tetto.

Talvolta e specialmente nel centro-sud le abitazioni presentano il tetto semplicemente in piano e ricoperto da una guaina catramata che impedisce all’acqua piovana di penetrare. In queste situazioni si può intervenire con le piante perenni e con bassi arbusti ricoprendo quasi completamente il tetto ...

Leggi tutto →
0

Le regine dell’ombra.

Inviato da:

Sicuramente le Hosta sono le piante più adatte a ricoprire il terreno in condizioni difficili come l’ombra, anche quella fredda e praticamente continua delle case. Ben diversa è infatti l’ombra del sottobosco, dove i raggi solari riescono anche se a fatica a filtrare tra il fogliame. Ma le Hosta non sembrano risentirne, anzi le specie e le varietà con le foglie variegate, o addirittura quasi completamente bianche o gialle gradiscono senz’altro l’ombra piena rispetto ad altre condizioni di esposizione. L’estate ...

Leggi tutto →
0

Althaea rosea.

Inviato da:

Tante, tantissime, facili e coloratissime. Le trovate a primavera in alcuni vivai specializzati oppure acquistando le sementi, magari scegliendo tra le innumerevoli varietà e colorazioni nei cataloghi anglosassoni o tedeschi. Fioriscono dal secondo anno su steli eretti e forti, alti fino a due metri e più. I fiori sono semplici oppure doppi, ma comunque sempre molto appariscenti, guardano il sole e potrebbero rappresentare l’estate con il loro aspetto solare e la quasi arroganza nel mostrarsi al di sopra delle altre ...

Leggi tutto →
0
Pagina 2 del 3 123