Oltre la siepe.

Inviato da:

Probabilmente… chi dice che non ci sono più le mezze stagioni non ha visto in questi giorni l’esplosione di colori delle nostre valli Pesio, Stura, Gesso, Maira o Varaita. Tra una pubblicità d’auto e una pasticca per il mal di testa, tra uno spezzone di biancoenero e uno spezzatino in alta definizione, tra una eredità e qualche lacrima, i media si riempiono la bocca di retorica ogni volta che parlano del clima. Ergono l’ultimo santone liberal-ambiental-climatologo a sentenziare pochi anni ...

Leggi tutto →
0

Dalie di settembre

Inviato da:

Originarie del Messico e portata dai viaggiatori europei nel XVI sec, da allora molta strada è stata fatta da questi simpaticissimi e bellissimi fiori. Fiorendo da agosto al tardo autunno, le dalie danno il meglio di se proprio in settembre.
Sarchiatura. Se ancora non hanno raggiunto dimensioni considerevoli, o per le varietà a sviluppo contenuto, si provveda a sarchiare tra una pianta e l’altra, con l’accortezza di non scendere oltre i 2-3 cm di profondità, per non rovinare le preziose ...

Leggi tutto →
0

Adesso i fiori dell’inverno…

Inviato da:

Si raccolgono castagne ma già si pensa al natale e anzi…il giardiniere appassionato vede sempre molto più in là. Ramazzando foglie secche e ammassando le ramaglie fatte cadere dai forti venti autunnali, vede angoli del giardino che potrebbero accogliere i primissimi fiori della prossima stagione, per esempio gli ellebori. Ottobre è mese di ottimi trapianti, nel senso che tutte o quasi le erbacee perenni possono ancora essere trapiantate, spesso ottenendo risultati migliori che in primavera. Arriveranno infatti alla bella stagione ...

Leggi tutto →
0

La manutenzione del bordo misto.

Inviato da:

Le piante perenni, soprattutto se giovani, difficilmente riescono a cavarsela da sole nella concorrenza con le selvatiche e agguerrite malerbe. Queste sembrano inventate da madre natura per non lasciare mai scoperta nessuna superficie e sono le uniche che senza tanti complimenti riescono in pochissimo tempo a colonizzare vaste superfici incolte, ma anche terre vergini lasciate scoperte dalle alluvioni e addirittura i brulli e rocciosi pendii vulcanici. Alle erbe infestanti andrebbe comunque tutto il nostro rispetto e sarebbe un’eresia sottovalutarne la ...

Leggi tutto →
0

Trapianti

Inviato da:

Chi lo dice che la primavera è la stagione dei trapianti ?…anzi, da settembre a metà ottobre si può tranquillamente pensare alle fioriture del prossimo anno disponendo nelle aiuole le piante che ancora sono disponibili nei vivai. Per chissà quale strana ragione in Italia si è portati a pensare al giardinaggio come attività della primavera, le specie trapiantate in autunno partiranno, nella nuova stagione, senz’altro prima e con più vigoria di quelle acquistate in marzo aprile. E’ il caso delle ...

Leggi tutto →
0

La preparazione del bordo misto.

Inviato da:

Scelto il luogo, preferibilmente ben esposto al sole e magari con una siepe scura alle spalle, lungo un sentiero o un muro, si dovrà preparare il terreno alla piantagione. Innanzitutto si estirperanno tutte le malerbe presenti, magari con la zappa o altri attrezzi manuali. Un buon sistema è anche quello di ricoprire anticipatamente la superficie (due mesi prima) con un telo di pacciamatura traspirante di color nero. Poi si vangherà tutto interrando del letame ben maturo, rifinendo con un affinamento ...

Leggi tutto →
0

Il bordo misto, questo mistero…

Inviato da:

Il metodo migliore per valorizzare le piante perenni è il bordo misto, ovvero un’aiuola, generalmente molto allungata, dove sono coltivate insieme molte specie e varietà, accostandole con criteri di altezza, forma e colore. Una dimensione raccomandabile sarà di almeno tre metri per nove, ma sono diffusissimi dei bordi di anche solo un metro e magari cinquanta di lunghezza, perché seguono il profilo di un sentiero o una siepe sempreverde. Certo i migliori risultati si ottengono in una bordura sufficientemente ...

Leggi tutto →
0

Perenne, eterno, immortale…

Inviato da:

Sono alcuni dei termini con cui si identificano le erbacee da fiore dalla vita piuttosto lunga. Alcune specie infatti possono rimanere nel giardino, esibendosi regolarmente ogni anno nella loro bella fioritura, anche per molti decenni (per es. le peonie). Nella categoria vi rientrano però anche specie che al massimo sopravvivono tre o quattro anni (per es. i Delphinium), piante di confine con le annuali e biennali dal ciclo ancora più breve. Le piante erbacee perenni utilizzabili nel giardino sono infinite, ...

Leggi tutto →
0

Ottobre…nel giardino di campagna.

Inviato da:

Se il giardiniere accorto ha ben lavorato nella bella stagione, l’autunno è un momento meraviglioso, in cui si possono godere al pari del contadino i frutti tanto attesi. Si tratta di ortaggi, di mele o pere, ma anche di fiori da seccare, di zucche che faranno bella mostra nell’angolo della cucina, di fascine di legna che arderanno nella stufa dell’inverno imminente. L’autunno è tempo di raccolta e comunque di gran lavoro, al pari della primavera si trapiantano le perenni o ...

Leggi tutto →
0

Papaver esuberanti

Inviato da:

Sono sempre molto appariscenti nei loro toni rossi, carminio, rosa, bianchi, scarlatti, arancio ecc, ma anche decorativi per le prominenti capsule di semi a fine fioritura e prima di questa nei loro boccioli gonfi che sembrano scoppiare di energia vitale. La specie più comune è il P. orientale, oggi commerciato in tantissime varietà come: “Beauty of Livermere”, alto fino ad un metro, rosso scuro in giugno-luglio, oppure il “Pizzicato” premiato con l’ambita medaglia d’oro del Fleur Select in molte ...

Leggi tutto →
0
Pagina 5 del 11 «...34567...»